One Love – 12 giorni in Giamaica

Negril
Montego bay, Savanna-la-mar, Negril, Savanna-la-mar, Whitehouse, Black river, Treasure beach, Black river, Whitehouse, Savanna-la-mar, Montego bay, Dunn’s river, Ocho rios, Montego bay.

Vi presento il magico giro nel mondo dei trasporti pubblici in Giamaica dove in una macchina da 5 persone si può salire in 8 e in un mini bus da 15, ci si sta in 22! Come? Semplice, squeeezed!

La macchina sembra piena, non c’é spazio per un altro passeggero? C’é sempre un posto sulle tue ginocchia.

Non trovi lo spazio per il tuo zaino nel mini bus? Basta metterlo in testa!

L’importante, é arrivare a destinazione..e nonostante la posizione non proprio confortevole e vari sali scendi da un bus ad un taxi route a incroci e stazioni di benzina di paesi mai sentiti nominare, a destinazione ci si arriva!

Andata

L’avventura sulle strade giamaicane inizia, dopo 2 piovosissimi giorni a Montego Bay, con il viaggio verso Negril e la sua spiaggia bianca lunga sette miglia.

negril
Bella, anche se molto turistica, un sacco d’italiani e ogni giamaicano che incontri ti propone qualcosa! Cosa?

Nell’ordine:

– taxi
– un christmas tree di marijunana
– un boyfriend o marito
– massaggi
– frutta
– jerk chicken e aragoste
– o semplicemente una tirata dalla loro canna anche se sono solo le 8 di mattina

Dopo aver rifiutato proposte di matrimonio da giamaicani che parlano italiano perché sono stati 2 anni a regina coeli, m’imbatto con piacere in un vero rasta. Un santone sui 60 che per circa 2 ore parla del rastafarismo, quello vero, quello che cantava Bob. Bob é ancora vivo ma piú nei negozi di souvenir che nei cuori giamaicani…per le strade ormai si ascolta e balla solo la dancehall. Fatevi un giro su you tube per farvi un’idea di cos’é e di quanto é lontana da Bob e dal reggae.
Dopo il bell’incotro con quello che rappresenta piu il passato che il presente in Giamaica, fuggo la folla per trovare la calma sull spiaggia del tesoro.

Treasure beach

treasure beach

Treasure beach non si racconta, si vive. Si vive al ritmo del sole che sorge, del relax, del sole che tramonta. A treasure beach chi ha previsto di restare 2 giorni, resta una settimana. Gli unici 2 motivi di abbandono (forzato) sono:

  • L’aereo di rientro a casa previsto per domani
  • La fine dei contanti e l’assenza di bancomat nei paraggi
Ritorno

Si riparte da Treasure Beach coi taxi per tornare a Montego Bay! Sempre piú squeeeezed!

E chi ti ritrovo per le strade di Mobay a vendere il suo bibitone energetico!?!?..il mio rasta preferito!! Incredibile! Jah, rastafari!

Ultima giornata alle turisticissime quanto belle Dunn’s river fall.

Dunn's river
Io naturalmente ci sono arrivata col minibus, ma i migliaia di turisti che sono riuscita ad evitare nella foto ma che ora vi mostro, sono arrivati con le navi da crociera…mastodonti smisurati parcheggiati sulle minuscole spiagge di piccoli porti giamaicani…un orrore!

Dunn's river
Dopo le belle cascate, e proprio nel momento in cui cominciavo a capire l’incomprensibile inglese dei giamaicani, faccio i bagagli pronta per volare, sulla piú Grande isola caraibica, Cuba!
Hasta pronto!

One Love - 12 giorni in Giamaica

Norman Manley Blvd, Jamaica
Where:
Giamaica
Luci

Author Luci

Proud founder of Shego! - Sharing Exeperiences on the go!!

More posts by Luci

Leave a Reply